UNA PASSIONE PER L'ECCELLENZA

Diamond Love Bond bvba è una Diamond Company costituita nel 2005 e autorizzata (n. 9979) dal Ministero dell’Economia, Commercio ed Energia del Belgio ad operare esclusivamente in diamanti naturali tagliati e grezzi.
La missione di Diamond Love Bond è quella di garantire ai propri clienti una selezione di qualità esclusiva, un prezzo estremamente competitivo e un servizio ai massimi livelli di sicurezza e protezione della privacy.
Con sede ad Anversa in Belgio, nel cuore del Diamond District,
Diamond Love Bond dispone di una rete organizzativa internazionale

ed è presente in tutte le Borse diamanti mondiali.
Diamond Love Bond è proprietaria dei marchi registrati Diamond Love Bond® e Diamonds in the Bank®, insieme al marchio grafico registrato rappresentante la stella a 9 punte.
In Italia opera Diamond Love Bond S.p.A., con sede in Via della Spiga 9 a Milano, proprietaria del marchio registrato Diamanti in Banca®.

DIAMOND LOVE BOND E LE SUE ''3C''

Oltre mezzo secolo fa il GIA ha risposto all’esigenza di disporre di un sistema di misurazione univoco, a livello mondiale, per la comparazione delle diverse qualità dei diamanti, definendo il sistema delle “4C”: Cut, Color, Carat, Clarity.
Questo “grading standard” è riconosciuto e utilizzato a livello mondiale da tutti i laboratori gemmologici.
Per permettere ai clienti di acquistare diamanti in estrema sicurezza Diamond Love Bond nel 2005 ha creato tre nuovi parametri, le “3C”:
Confidence, Certificate, Cost,
che si aggiungono alle “4C” GIA.
Inoltre, a partire da settembre 2016, Diamond Love Bond per prima ha introdotto in Italia la certificazione Rapaport IDR – Investment Diamond Report.
Per maggiori informazioni consultare il sito www.raplab.com.

CONFIDENCE

Per comprendere a fondo tutte le variabili dell’acquisto di un diamante, si rende necessaria la presenza di istituzioni che garantiscano reputazione, eticità e trasparenza nelle transazioni.
Diamond Love Bond ha una dimensione internazionale e opera solo con i principali partner dei maggiori operatori minerari: Alrosa (Russia), Anglo American (De Beers), Rio Tinto e Dominion Diamond Corporation. I nostri diamanti sono garantiti “conflict free” e “child labour free”.

CERTIFICATE

Nell’acquisto di un diamante è fondamentale verificare qual è il laboratorio gemmologico che ne ha stilato la certificazione.
Esistono numerosi laboratori gemmologici al mondo, così come molti gemmologi indipendenti.
Tutti questi operatori seguono il sistema “IDGS” (International Diamond Grading System) definito dal GIA (Gemological Institute of America) insieme all’identificazione delle “4C”.

Due diamanti con le stesse caratteristiche, ma certificati da due diversi Istituti Gemmologici possono avere prezzi molto differenti in relazione all’autorevolezza degli Istituti che hanno redatto tali certificati. Tale differenza di prezzo può arrivare fino al 15-20%.

Per questa ragione Diamond Love Bond utilizza esclusivamente certificati GIA.

GIA è in grado di riconoscere con certezza i diamanti sintetici prodotti in laboratorio ed è il più qualificato in materia di diamanti Natural Fancy Color. GIA è oggi considerato il più autorevole laboratorio gemmologico a livello mondiale.
Sono inoltre disponibili certificati Rapaport IDC – Investment Diamond Certificate.

COST

Il prezzo dei diamanti all’ingrosso viene fissato sulla base dell’incontro tra domanda e offerta nelle Borse Diamanti di grezzo e tagliato, tra cui la principale è quella di Anversa in Belgio, seguita da New York, Hong Kong, Mumbai, Shanghai, Ramat Gan in Israele.

Esiste un listino dei prezzi utilizzato a livello di Borsa denominato “Rapaport Diamond Report”.
Dal 2009 esiste anche un “listino” dei prezzi al dettaglio pubblicato da IDEX e denominato “DRB Diamond Retail Benchmark”. I prezzi di riferimento al pubblico nel mondo sono quelli stabiliti dai più grandi marchi di gioielleria: Graff, Van Cleef & Arpels, Cartier, Moussaieff, Tiffany, Bulgari, Chow Tai Fook.

Ogni operatore applica i propri prezzi, secondo il margine di profitto atteso. Il cliente deve sempre fare un’attenta analisi soprattutto della qualità dei diamanti in trattativa, al fine di poter correttamente comparare i prezzi che gli vengono proposti.

Diamond Love Bond offre la più alta qualità, con un eccellente servizio, a prezzi che non temono confronti.

ETICA E BEST PRACTICE

Diamond Love Bond persegue una politica aziendale di integrità.
I diamanti di Diamond Love Bond provengono dal taglio di diamanti naturali grezzi, estratti dalle maggiori compagnie minerarie: Alrosa (Russia), Anglo American (De Beers), Rio Tinto e Dominion Diamond Corporation.
Il Gruppo a cui appartiene Diamond Love Bond, sottoscrive la Corporate Social Responsibility UN Global Compact, protocollo delle Nazioni Unite, che indica il decalogo da seguire in quattro aree: diritti umani, ambiente, lavoro, anticorruzione.

Il nostro Gruppo è l’unico rappresentante dell’industria dei diamanti e della gioielleria che partecipa a UN Global Lead, la più grande iniziativa che raggruppa 42 Corporate intorno al tema della sostenibilità.
Diamond Love Bond rispetta il Protocollo di Kimberley, nato da una risoluzione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite del 1° dicembre

2000, volta ad infrangere il legame fra le transazioni illecite di diamanti e i conflitti armati. Diamond Love Bond si sottopone volontariamente ai controlli del Diamond Office di Hoge Raad voor Diamond (Consiglio Superiore del Diamante), che svolge attività di dogana, controllando di ogni singolo diamante le caratteristiche, la legittimità di origine, la congruità e regolarità delle transazioni.

Diamond Love Bond
si è inoltre dotata di rigorosi strumenti di controllo: il Consiglio di Amministrazione, il Collegio Sindacale, l’Organismo di Vigilanza (D.Lgs. 231/2001), la Società di Revisione e certificazione del bilancio KPMG.
Diamond Love Bond ha volontariamente richiesto l’attribuzione del Rating di legalità (d.l. 29/12 convertito in l. 1/2012), che le è stato riconosciuto nel 2016 da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.

error: