DIAMANTI IN BANCA®. IL VALORE DELLA RARITÀ

Il valore di un diamante naturale è direttamente proporzionale alla sua rarità: così era nel passato, ancor più probabile sarà nel futuro a fronte della riduzione della disponibilità. Uno studio di Bain & Co. stima che le miniere di diamanti naturali andranno in totale esaurimento verso il 2030.

Diamond Love Bond crede che un diamante naturale debba il suo valore prima di tutto alla sua perfezione di qualità, che ne esalta la rarità.

Diamond Love Bond ha creato la più esclusiva selezione a livello mondiale di diamanti naturali: da 0.50 a oltre 10 Carati, Colori D-E-F, Purezza FL (Flawless) e IF (Internally Flawless), qualità di taglio Triplo Excellent, Fluorescenza Assente, certificati GIA Gemological Institute of America.

Di seguito sono illustrati i criteri di selezione da conoscere per distinguere i diamanti “rari” da quelli più “comuni”.

La scala colore utilizzata a livello internazionale e ideata negli anni ’50 dal GIA, va da D a Z. Con le prime tre lettere D-E-F sono classificati i diamanti naturali totalmente incolori. Dalla lettera G a Z i diamanti iniziano ad assumere un colore giallognolo e brunastro, via via più evidente, che ne inficia la bellezza e conseguentemente il valore.

Quelli definiti “colorless” D-E-F, e che hanno la massima purezza IF (Internally Flawless), la Qualità di Taglio Triplo Excellent e la Fluorescenza Assente, sono tra i più rari e rappresentano lo 0,09% di tutta la produzione di diamanti naturali.

Ci sono due ulteriori condizioni di perfezione che aumentano la rarità di un diamante naturale:
– la prima riguarda la purezza classificata FL (Flawless), livello superiore a IF (Intrenally Flawless). Sul sito ufficiale del GIA si legge che “è possibile spendere un’intera vita nell’industria della gioielleria senza riuscire a vederne uno”;
– seconda condizione è la classificazione Type IIa, di cui Martin Rapaport afferma che “la loro rarità è così elevata che vengono a malapena considerati nell’offerta di mercato”.

Possiamo quindi dire che i diamanti “colorless” di assoluta rarità rientrano nella categoria D – FL – Triplo Excellent – Fluorescenza assente – Type IIa.

La rarità dei diamanti naturali è la prima sostanziale differenza rispetto ai diamanti sintetici, ovvero prodotti in laboratorio, in quanto questi ultimi diventeranno sempre più disponibili in quantità ed a prezzi sempre più bassi.

LA SELEZIONE DIAMOND LOVE BOND PER DIAMANTI IN BANCA®

La selezione Diamond Love Bond per “Diamanti in Banca®” consiste in diamanti naturali certificati esclusivamente GIA – Gemological Institute of America

Per la clientela più preparata ed esigente, Diamond Love Bond mette a disposizione una selezione di diamanti ancora più rari:

Capolavori da 3 a oltre 30 carati, in varie forme (Round Brilliant, Heart, Emerald, Pear, Cushion, Marquise) Colore D – Purezza FL/IF – Qualità di taglio solo Excellent – Fluorescenza None.

★ Fancy Natural Color: Yellow, Pink, Green, Blue.

IL GRUPPO UBI BANCA, ADERISCE AL PROGETTO DIAMANTI IN BANCA®

In caso foste correntisti di altre banche, potete scriverci a:
info@diamondlovebond.it